Rischi in Costruzione

    +39 0131 821325     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In questa categoria di rischi rientrano le assicurazioni di esigenze particolari in campi di attività che non possono essere garantiti con polizze di tipo tradizionale ma coperture specifiche. I contratti per i rischi tecnologici sono di interesse per diversi comparti di attività (costruzioni, industria, artigianato, commercio, professioni, servizi.

Le assicurazioni per i beni di costruzione sono: La polizza C.A.R (costruzione) ed E.A.R (montaggio)

La polizza C.A.R che è la sigla di Contractor’s all risks rappresenta uno dei principali contratti assicurativi specifici per i rischi di costruzione che un’opera può subire durante la fase di costruzione, dall’apertura del cantiere fino alla certificazione dell’ultimazione dei lavori salvo un periodo successivo di garanzia detto “manutenzione2 per garantire i danni che si manifestano solitamente nei 12 mesi successivi all’ultimazione dei lavori avente causa risalente al periodo della costruzione.
Sono assicurati i danni materiali diretti alle opere e agli impianti permanenti e temporanei, alle opere preesistenti, ai macchinari e alle attrezzature del cantiere e di costi di demolizione sgombero conseguenti ad un sinistro. L’assicurazione comprende anche i danni dovuti a eventi naturali e cause di forza maggiore quali terremoti, frane, alluvioni ecc, nonché i danni provocati da terzi (vandalici, furti), errori di progettazione e di calcolo.

Le assicurazioni per i beni dopo la costruzione sono:
- La polizza postuma decennale
- La polizza garanzia di fornitura
- Le assicurazioni per i beni in esercizio sono:
- La polizza leasing beni strumentali
- La polizza leasing beni immobili La polizza elettronica
- La polizza guasti alle macchine

 richiedi QUOTAZIONE